martedì 6 novembre 2012

Panini morbidi con cacao e amaretti, con pasta madre.


Ingredienti:
200 gr Manitoba Bio, 
200 gr faina "0"Bio, 
300 gr latte Vaccino o di soja freddo,
150 gr di zucchero grezzo integrale, 
150 gr di Licoli (130%idr.) rinfrescato e maturo, 
35-40 gr cacao amaro, 
100 gr amaretti sbriciolati, 
la buccia di un limone grattugiata e un po di liquore alla vaniglia ( o del liquore e della vaniglia).
Per variare lievito:
Con Pasta Madre solida 90 gr  + 60 gr di latte.
Con Licoli (dr. al 100%) 130 gr  + 20 gr di latte.
Con Lievito di birra, sostituire i 150 gr di licoli, con un prefermento fatto 65 gr di farina Manitoba, 85 gr di acqua e un angolino di lievito fresco- lasciare che si riempa di bolle e aumenti di volume (per 10-12 ore) a temperatura  moderata.

Procedimento: 


Impastare gli ingredienti fino l'incordatura dell'impasto (quando la massa apparirà compatta e sarà liscia e uniforme). Lasciare riposare l'impasto. Dopo circa 5 ore dividere l'impasto in pezzetti da circa 60 gr ognuno (ne escono una 20ina) e lasciare riposare un 20 minuti prima di dargli la forma a panino. Allargare ogni singolo pezzetto d'impasto e ripiegare verso l'interno i margini e poi pirlare leggermente così da creare il singolo paninetto. Riporli sulla placca da forno (io copro con la carta da forno) già allineati e pronti per la cottura. Lasciare riposare fino al raddoppio dell'impasto (circa 2ore e mezza). Prima d'infornare spennellare la superficie dei dolcetti con del latte e cospargere con delle briciole di amaretti a decorazione.
Cottura:
Forno umidificato a 180°C per 20"-25" , io preferisco tenere la placca sulla parte bassa del forno..
Nota: Ricetta del 6 novembre 2012 , non ancora pubblicata qua nel blog.
Versione 1.2, rivista e aggiornata!

11 commenti:

  1. faccio sempre fatica trovare ricette di pane con pasta madre.i tuoi sono veramente molto particolari e ottimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio tantissimo per l'apprezzamento.
      Pat

      Elimina
  2. Questo è davvero un pane insolito e intrigante. Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Terry, è sempre un piacere leggere i tuoi messaggi. In realtà sono panini dolci ottimi per merenda o colazione, gustosissimi anche con marmellata d'arancia. Io non amo i dolci, in genere, ma questi volano subito!
      Pat

      Elimina
  3. Questi non li ho ancora provati! sei eccezionale,finalmente riesco a fare un buon pane con le tue spiegazioni chiare e di facile comprensione.Grazie.
    Da poco ho scoperto la farina di enkir,la trovo molto buona soprattutto mischiata alla semola .Hai qualche ricetta con questa farina ,ti piace??Ciao ,
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non l'ho ancora provata la farina di Enkir, preferisco usare farine più facilmente reperibili e con prezzi più moderati... la proverò.
      Pat

      Elimina
  4. Ciao Pat,
    seguo con interesse il tuo blog da diverso tempo, e ti faccio i miei complimenti per i suoi contenuti. Sono passata per dirti che nella mia pagina http://www.profumodilievito.net/blog-100-affidabile/ c'è una sorpresa per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella sorpresa, non so come ringraziarti!
      Pat

      Elimina
  5. Questa domanda vale sia per questi panini dolci al cioccolato sia per le brioches: quanti giorni si mantengono dopo la cottura? E dove è bene conservarli?
    Grazie ciao

    RispondiElimina

Lasciami un commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...